Romanticismo europeo: teoria della tragedia e critica come autobiografia

Romanticismo europeo: teoria della tragedia e critica come autobiografia
LAMBERTI ENZA
LAMBERTI ENZA
Codice Prodotto: 978-88-98257-90-4
Disponibilità: In Magazzino
Prezzo: 25,00€

In Romanticismo europeo: teoria della tragedia e critica come autobiografia, Enza Lamberti disegna un quadro ampio e articolato di uno dei momenti più intensi del dibattito romantico intorno a due temi identificativi della nuova temperie culturale tra XVIII e XIX secolo, scegliendo come punto di partenza la narrativa preromantica italiana, rappresentata dalla tensione sperimentale di Alessandro Verri, e collegandola, da una parte, con le fonti europee sulla sensibilità per il sublime artistico e naturale, che dalle originarie riflessioni estetiche di Longino e Boileau si estendono alle ridefinizioni di Burke e di Addison, dall’altra, con uno degli esemplari di tragedia romantica, in cui Silvio Pellico fa emergere, come elementi costitutivi dell’azione scenica, l’orrore e la pietà. Proprio sull’i - dea del tragico, che con maggiore profondità avrebbe potuto interpretare le contraddizioni dell’animo romantico, fondamentale risulta il ruolo svolto dalle riviste, in particolare da «Il Conciliatore» e dalla «Biblioteca Italiana», nel duplice e rispettivo aspetto di una tragedia di ispirazione nazionale e di mediazione fra storia e immaginazione, con riferimenti precisi al sistema drammaturgico inglese e tedesco, da Shakespeare a Schiller, non applicabile, secondo l’autrice, a quello italiano, rappresentato dalle opere tragiche di Alfieri. In questo senso, risultano illuminanti le osservazioni di Foscolo su Goethe e soprattutto su Manzoni intorno alla «Nuova scuola drammatica italiana», il cui complesso iter testuale la Lamberti filologicamente ricostruisce dalle originarie contaminazioni redazionali all’attendibile stesura finale. La terza parte del lavoro è organicamente dedicata all’altro versante del pensiero romantico, la fondazione della critica letteraria moderna, che se raggiunge il punto di approdo nella saggistica desanctisiana, messa sempre a confronto con le esegesi novecentesche, ha il suo fulcro e il suo iniziatore in Ugo Foscolo, indagato sia nelle sue molteplici, ma sofferte, esperienze di collaborazione con i più autorevoli periodici inglesi, in cui pone Dante, Petrarca e Boccaccio al centro di un’er - meneutica di respiro europeo, sia nel contributo alla critica di se stesso, che dall’«Ortis» al «Discorso» sulla «Commedia» si svolge lungo un sotteso e suggestivo percorso autobiografico.

Scrivi una recensione

Nome:


La tua recensione: Note: Non inserire codice HTML!

Valutazione: Pessimo           Buono

Inserisci il codice nel box sottostante:



Tags:
Web Design & Web Hosting by Webmindcreator Studios™
Edisud Salerno © 2013 - 2021
Web Design Web Hosting Descopera Romania Obiective Turistice Obiective Turistice Bucovina Obiective Turistice Moldova Obiective Turistice Transilvania Obiective Turistice Maramures Cazare Vremea Cazare Bucovina Cazare Transilvania Cazare Maramures Cazare Moldova Cazare Bucuresti Cazare Judetul Brasov Cazare Brasov Cazare Bran Cazare Moieciu Cazare Judetul Prahova Cazare Busteni Cazare Sinaia Cazare Judetul Iasi Cazare Iasi Cazare Judetul Suceava Cazare Suceava Cazare Vatra Dornei Cazare Gura Humorului Cazare Campulung Moldovenesc Cazare Sucevita Cazare Voronet Cazare Judetul Cluj Cazare Napoca Cazare Judetul Timis Cazare Timisoara Cazare Judetul Bihor Cazare Baile Felix Cazare Oradea Cazare Judetul Neamt Cazare Piatra-Neamt Cazare Judetul Constanta Cazare Constanta Cazare Costinesti Cazare Eforie Nord Cazare Eforie Sud Cazare Jupiter Cazare Mamaia Cazare Mangalia Cazare Navodari Cazare Neptun Cazare Olimp Cazare Saturn Cazare Vama Veche Cazare Venus Cazare Judetul Bacau Cazare Judetul Maramures